Blog: http://ilpostodeisogni.ilcannocchiale.it

PIERORICCA.ORG SEQUESTRATO

PIERO RICCA.ORG SEQUESTRATO...
post in progress









In sostegno della libertà di stampa ed opinione non posso non sostenere Piero Ricca,
il cui sito, www.pieroricca.org , è stato sequestrato.
Perchè?


Chiedetelo ad Emilio Fede e leggete qui

http://www.quimilanolibera.net


e guardate  e diffondete e diffondente  il video sotto,
..il video incriminato...
Forse che Piero Ricca ha commesso un qualche reato per cui gli si debba sequestrare il sito?
Io non conosco bene la vicenda Fede e rete4 seppur da anni di tanto in tanto qualcuno abbia avuto modo di spiegarmela e se devo esser sincera non mi piace alzare la voce con  le persone
anche quandon questa sembra essere l' unica risorsa per farsi ascoltare o per difendersi ma io son io e son purtroppo troppo mite. Credo che tappare la bocca a Piero sequestrandogli il sito non sia stata una bella cosa.

Per capirele motivazioni delle parole di Ricca, ad ogni modo,  copio e incollo dal suo blog, sotto sequestro ( ovvero : gli hanno cambiato i dati d' accesso e cancellato alcuni  post) e vi invito a leggere su 

http://www.quimilanolibera.net
la sua dichiarazione in merito.

 

"In Italia un editore è titolare di una regolare concessione per una tv nazionale. Ma non può trasmettere. L’editore è Francesco Di Stefano. La televisione si chiama Europa 7. Le sue frequenze sono occupate abusivamente da Rete 4.
Dal 1999 Francesco Di Stefano cerca giustizia in tutte le sedi, per ultima la corte europea. In questi otto anni le istituzioni politiche hanno difeso la logica del duopolio e gli interessi privati di Berlusconi contro i diritti di Di Stefano e le sentenze della corte costituzionale, fino al decreto Salva-retequattro e alla legge Gasparri. Alla vigilia della sentenza definitiva (sono in gioco un risarcimento da miliardi di euro e la concreta possibilità di una nuova tv nazionale dal 2008), Francesco Di Stefano ha accettato il nostro invito a raccontare la sua storia: una notizia negata, un frammento esemplare dello scandalo italiano."

da http://www.pieroricca.org



 

Pubblicato il 12/7/2007 alle 17.24 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web